MUOIONO IN 700 E LA DESTRA VENEZIANA STRUMENTALIZZA

Che il buon senso sia qualcosa che manchi sempre più è cosa nota, che una parte dei politici non lo abbia mai avuto è una costante.

A Mestre era atteso il premier Matteo Renzi in veste di segretario del Partito Democratico per sostenere la campagna elettorale di Felice Casson e Alessandra Moretti, rispettivamente candidato sindaco al Comune di Venezia e candidata alle regionali del Veneto. Questa mattina però dal mar mediterraneo giungevano strazianti notizie sull’ennesima morte di centinaia di immigrati a bordo delle tristemente note “carrette del mare”. Questa volta però i morti, (numeri non ancora accertati) sembrano essere almeno 700. La più grande mattanza di sempre.

A Venezia il Premier ha deciso quindi di non partecipare ma di recarsi direttamente a Roma per aggiornarsi sulla situazione. Scelta sicuramente condivisibile, almeno a dimostrare (visto che con i fatti non si è ancora fatto molto, o almeno quanto sarebbe umanamente possibile) che il problema non è più prorogabile e bisogna davvero attraverso la Comunità Europea costruire un cordone umanitario per evitare che scene strazianti come queste accadano di nuovo.

Quello che è inammissibile oggi è però leggere, oltre alle stupidità conclamate di Matteo Salvini in materia, le parole di Pietro Bortoluzzi, esponente veneziano, già consigliere provinciale di Fratelli D’Italia, che nel pieno della campagna elettorale, dove la Destra è più divisa che mai con ben 3 candidati (Francesca Zaccariotto sostenuta dalla sua Civica, Scelta Civica e FDI, Luigi Brugnaro dall’UDC e da FI e Gian Angelo Bellati per la Lega Nord) non perde l’occasione di strumentalizzare l’assenza di Renzi per attaccare Felice Casson (che come tutti sanno, non era il candidato di Renzi, che appoggiava invece Nicola Pellicani uscito sonoramente sconfitto alle primarie). Ecco quanto è apparso sul suo facebook. Speriamo (l’ultima a morire) che questa sia la prima e ultima scivolata dell’esponente ex AN ora fologato sulla via di Damasco dalla Meloni.

Oooopppssss… ehm, e Renzi a sostegno di Casson a Mestre “diplomaticamente” oggi non c’è: inciucio ci cova? Ma noooooo,…

Posted by Pietro Bortoluzzi on Domenica 19 aprile 2015

 

You may also like

0 comments

Positive Magazine numero 3 – compralo ora dal nostro sito