CUBA. Where are you going?

 Paolo Gotti è un fotografo che ama viaggiare. Nato a Bologna e laureato in architettura a Firenze, si è sempre più dedicato al reportage, visitando oltre 70 paesi nei cinque continenti.

Negli spazi di “Vicolo Bianchetti 8” a Bologna, Paolo ci presenta il suo ultimo lavoro in mostra, CUBA. Where are you going?. La serie fotografica è il risultato di un’attenta analisi della più grande isola dei Caraibi in un momento di contraddizioni e cambiamenti. CUBA. Where are you going? pone una questione al paese, una questione che non esige risposte immediate ma intende restare aperta, in ascolto. Dalle scritte che inneggiano alla propaganda pro USA o, al contrario, in difesa del regime di Fidel, alle battaglie illegali tra galli organizzate clandestinamente nel fitto delle foreste; dal Malecón, il lungomare tra i luoghi prediletti dell’Avana, fino all’atmosfera magica di Baracoa, villaggio all’estremo oriente dell’isola.

“L’isola sta cambiando anche se è difficile valutare a quale velocità. Forse la stessa che determina l’accesso alla rete internet, disponibile fino a qualche anno fa solo negli hotel e negli internet point delle poche sedi della compagnia telefonica statale Etecsa al costo di 6 dollari all’ora. Oggi, zone wifi affiorano in vari punti nevralgici delle città, dove è possibile connettersi per 2 dollari all’ora (che comunque considerando il salario medio cubano di 15-20 dollari al mese, rimane un costo elevato), mentre installare internet a casa propria rimane ancora un investimento proibitivo, accessibile solo a pochissimi privilegiati” spiega la curatrice Carmen Lorenzetti.

CUBA. Where are you going?
Una mostra fotografica di Paolo Gotti
18 dicembre – 22 gennaio
“Vicolo Bianchetti 8” a Bologna

0 comments

Positive Magazine numero 3 – compralo ora dal nostro sito