“The Secret Key” alla Zuecca Projects, Giudecca – Venezia

Nuova mostra in vista per lo spazio “Zuecca Projects“, all’isola della Giudecca  Venezia: apre infatti l’11 novembre l’esposizione “The Secret Key”, ovvero una collaborazione tra lo spazio veneziano e l’artista americano, con base a Berlino Slater B. Bradley.La mostra curata da Alessandro Possati, sarà un vero e proprio workshop di tre giorni che si focalizza sulla nuova serie dell’artista americano intitolata “Shield”, in particolare incentrati sul tema della coscienza, dell’espansione dello spirito e della mente.

Artwork © Slater B. Bradley. Courtesy Slater Bradley Studio, Berlin, Germany and Galeria Filomena Soares, Lisbon, Portugal
Artwork © Slater B. Bradley. Courtesy Slater Bradley Studio, Berlin, Germany and Galeria Filomena Soares, Lisbon, Portugal

Bradley è assurto all’attenzione internazionale con una performance al Solomon R. Guggenheim Museum di New York nel 2005 e la sua partecipazione alla Biennale Whitney, sempre a New York, l’anno precedente. Da allora ha esposto in musei e gallerie di tutto il mondo, riscuotendo un grosso interesse. Da un anno ha creato una serie di lavori astratti che oscillano tra pittura e fotografia chiamati ‘Shields’, scudi. In occasione della mostra veneziana The Secret Key, l’artista ha creato un set di tre “Shields” in oro, nero e argento con la tecnica dei pennarelli indelebili.

Artwork © Slater B. Bradley. Courtesy Slater Bradley Studio, Berlin, Germany and Galeria Filomena Soares, Lisbon, Portugal
Artwork © Slater B. Bradley. Courtesy Slater Bradley Studio, Berlin, Germany and Galeria Filomena Soares, Lisbon, Portugal

Come punto di partenza, Bradley prende la fine del mondo annunciata dal Calendario Maja per il 21 dicembre del 2012. Il lavoro artistico indaga il cambiamento della coscienza umana e della spiritualità nell’arte contemporanea in tempi di incertezza, d’intelligenza artificiale e sovrabbondanza di immagini e informazioni.La collaborazione con Zuecca Projects prevede un tour guidato a luoghi spirituali (vedi il programma sotto). L’artista, infatti, intende posizionare  la serie di “Shield” in dialogo con le Case di Dio durante la prossima Biennale d’arte nel 2017.

Sull’Artista:
Slater B. Bradley è nato a San Francisco, California nel 1975; attualmente vive e lavora a Berlino, Germania. Il suo lavoro è stato protagonista di mostre antologiche in numerosi musei internazionali tra cui The Solomon R. Guggenheim Museum, New York (2005), UC Berkeley Contemporary Art Museum and Pacific Film Archive, California (2005), Contemporary Art Museum, St Louis, Missouri (2007), De Hallen Haarlem, Haarlem, The Netherlands (2009), Whitney Museum of American Art, New York (2010), Aspen Art Museum, Aspen, Colorado (2011), and the Johnson Museum of Art, Ithaca, New York (2013). Le prossime esposizioni sono previste al Contemporary Art of Flanerie alla Barnes Foundation, Philadelphia, Pennsylvania (2017) e alla National Portrait Gallery, London, UK (2018).
Artwork © Slater B. Bradley. Courtesy Slater Bradley Studio, Berlin, Germany and Galeria Filomena Soares, Lisbon, Portugal
Artwork © Slater B. Bradley. Courtesy Slater Bradley Studio, Berlin, Germany and Galeria Filomena Soares, Lisbon, Portugal
Programma del tre giorni di workshop:
Venerdì 11.11.2016
11:00 – 12:30

Kundalini Yoga con Che Ahlers
Traditional Kundalini yoga che combina krya, respirazione, meditazione e rilassamento.
13:00 – 16:00

Cimitero e Chiesa dell’Isola di San Michele
19:00

Inaugurazione mostra The Secret Key
20:00 – 21:30

Planetary Cymatic Resonance & Nicole Olmsted Sound Healing.
Una sintesi musicale tra calcoli scientifici, tecnologia moderna e antia saggezzaSabato 12.11.2016
11:00 – 12:30
Kundalini Yoga con Che Ahlers16:00 – 18:00
Chiesa di San Salvador20:00 – 21:30

Planetary Cymatic Resonance & Nicole Olmsted Sound HealingSunday 13.11.2016
11:00 – 12:30
Kundalini Yoga con Che Ahlers16:00 – 18:00
Chiesa dei Gesuiti

21:00 – 23:00

Cerimonia di chiusura con la luna piena: GOODROOM presenta 528 Hz Music and Sounds by Popol Vuh

Per maggiori informazioni:
Zuecca Projects
info@zueccaprojectspace.com

Giacomo Cosua Direttore Responsabile

Giacomo Cosua è il direttore responsabile di Positive Magazine. Giornalista e Fotografo, ha pubblicato i suoi reportage e fotografie nelle principali testate internazionali, quale il Financial Times, Monocle, El Mundo, Le Monde Magazine, L'Espresso, Vice Magazine, D e XL della Repubblica e altre.

SHOWHIDE Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Positive Magazine numero 3 – compralo ora dal nostro sito