Hotel Bauer: una serata per la difesa del rinoceronte

Nel 1970 si contavano più di 160.000 esemplari di rinoceronte africano, negli ultimi decenni il loro numero si è drasticamente ridotto e la causa è da attribuire esclusivamente all’uomo ed alla caccia estensiva.

rinoceronte

Il bracconaggio avveniva – e tutt’ora avviene – per motivazioni futili (principalmente intrattenimento ed estetica): ad esempio noto è l’uso del corno per la creazione di impugnature di pugnali pregiati, oppure il largo uso nella medicina tradizionale cinese, che gli attribuisce doti da afrodisiaco.
Ora questi animali – comparsi circa 40 milioni di anni fa – sono sull’orlo dell’estinzione proprio a causa di questa mattanza insensata.

Mentre si crede che il problema stia scemando, a tutt’oggi i bracconieri hanno potenziato i propri arsenali, creando danni sempre più devastanti, utilizzando elicotteri e armi automatiche: negli ultimi 5 anni oltre 5.000 rinoceronti sono stati massacrati nella sola Africa del Sud.

Per contrastare questa mattanza sono necessarie molte risorse ed un’attività costante di sensibilizzazione, a questo scopo l’Ambasciata della Repubblica del Sudafrica in Italia, l’Hotel Bauer di Venezia e l’Associazione Italiani Esperti d’Africa (“AIEA”), hanno deciso di unire le forse ed organizzare un evento, con l’intento di sollevare l’attenzione pubblica, al fine di creare una raccolta fondi per la salvaguardia di questi antichissimi animale.

Sabato 30 settembre alle 19.30, presso l’Hotel Bauer di Venezia, ci sarà un rinfresco benefico il cui ricavato verrà destinato all’acquisto di materiale da fornire ai ranger del Parco Nazionale Pilanesberg in Sudafrica per la prevenzione del bracconaggio.
I ranger del parco saranno presenti in sala e disponibili a dialogare con il pubblico.
Per maggiori informazioni: The Rhino Run Road Show.

0 comments

Positive Magazine numero 3 – compralo ora dal nostro sito