Now Reading:
24 Bottles x Vivienne Westwood – insieme per il Clima
Full Article 2 minutes read

Da poco il brand di design 24 Bottles, nato a Bologna, ha lanciato la sua nuova bottiglia: la Clima Bottle, che riesce a mantenere i liquidi al caldo per 12 ore e freschi per 24 ore, con un peso minimo in borsa o zaino e un design accattivante e minimal. Ci potete mettere dentro quello che volete, dal tè al caffè all’acqua o succo di frutta, l’importante è che continuiate ad usare la Bottle per risparmiare sulla plastica, inutile quando puoi avere stile.

Con uno stile così, la collaborazione con il noto marchio inglese Vivienne Westwood è inevitabile, dando vita ad una Clima Bottle dallo stile graffiante. Un esterno dorato, a specchio, con l’enorme scritta Climate Revolution, che si collega al marchio dato alla nuova campagna della stilista inglese sulla sostenibilità ecologica. Sempre legato alla stilista è il famoso Saturnino, impresso sul tappo, per poterla distinguere sempre (l’oro non bastava a quanto pare).

La Clima Bottle della Westwood è stata lanciata nel flagship store di Milano, e l’evento è stato organizzato dalla Unit PR di Pil associati. Erano presenti giornalisti, influencer del mondo fashion e lifestyle e altri special guest. Una collaborazione che si inserisce nella nuova campagna green di Vivienne Westwood “Climate Revolution”, che ha annunciato con un video senza veli con solo un lenzuolo addosso con l’asso di picche intitolata “Motherfucker“, in riferimento alla collezione Primavera Estate 2018.

Vivienne Westwood ha creato un blog nel quale pubblica ogni giorno una carta, che attraverso scritte, stampe e grafiche stile punk, veicolano messaggi importanti su tematiche come riscaldamento globale, la sostenibilità, l’ecologia, l’amore e il rispetto per la natura e il mondo animale. La Westwood si è sempre distinta per le sue campagna anticonformiste e rivoluzionarie, facendo sfilare in passerella capi eccentrici, con grafiche punk e rock, ma veicolando sempre messaggi fortemente politici e sociali, affermando che la moda è il mezzo di comunicazione più forte che ci sia.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Input your search keywords and press Enter.