Breaking News

A Rai News24 il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi in provincia di Rieti nel Lazio parla di gravissimi danni dovuti dalla prima scossa avvenuta alle 3.33am. Mezzo paesino, che è frequentato principalmente d’estate sembra sia quello che ha subito più danni. Altre città colpite come Spelonga, in provincia di Ascoli Piceno.

Intorno alle 5.45 i Carabinieri confermano che nei pressi di Ascoli Piceno dovrebbero esserci 2 vittime, le prime accertate, anche se molte altre potrebbero essere sotto le macerie, come è stato raccontato su Rai News 24, l’unico canale televisivo che subito ha lanciato la notizia.

Alle ore 10.30am si contano 21 morti e il conteggio è destinato ad aumentare. Il Sindaco Accumoli, che assieme ad Amatrice è stato uno dei paesi più colpiti parla di 4 morti e 8 dispersi. “Al momento le vittime accertate sono 4 mentre altre 8 persone risultano disperse”.

Aggiornamento ore 13.00. I morti accertati salgono a 38. Un vero e proprio disastro e intanto la macchina del volontariato e della protezione civile sta facendo il possibile.

Aggiornamento ore 14.30. Il conteggio continua ad aumentare, una vera e propria strage. Ora si parla di almeno 60 vittime, ma come è prevedibile il conteggio continuerà ad aumentare, visto che ancora in questi attimi, ci sono persone sotto le macerie.

Aggiornamento ore 20.30. Drammatici gli ultimi dati: i morti salgono a 120.

Airbnb ha messo a disposizione questo link per i terremotati, dove ci sono famiglie che hanno messo a disposizione gratis il proprio alloggio.

Per chi volesse donare sangue, su facebook sta iniziando a girare questo messaggio di richiesta aiuto:

Urge sangue, di tutti i gruppi sanguigni. Dalle 8 alle 11, all’ospedale de Lellis di Rieti. Portate documento di identità e codice fiscale. Grazie a tutti.” Numeri protezione civile 800840840 e protezione civile Lazio 803555

 

Immagini da Rai News24
Immagini da Rai News24

Twitter è partito subito nel dare le notizie e le prime foto sono proprio arrivate dal social network che ha funzionato proprio per dare le prime notizie.

Ma attenzione, su twitter girano anche delle fotografie false, come segnala questo account:

Ecco invece le prime immagini vere:

Renzi

Photos by Giacomo Cosua

Matteo Renzi, primo ministro italiano al festival di Internazionale a Ferrara, intervistato ieri da tre importanti giornalisti stranieri, ha ripetuto essenzialmente quello che continua a ripetere in tutti i canali televisivi e sui giornali: neppure 3 importanti giornalisti sono riusciti a chiedere a Renzi qualcosa di diverso dal solito, per evitare di avere sempre le stesse risposte su tutto. Di quest’intervento quindi si può solo dire che è stata una vera e propria occasione sprecata.

DSC_4595 DSC_4626 DSC_4878 DSC_4915 DSC_4958 DSC_4975 DSC_5031 DSC_5035 DSC_5045 DSC_5054

In decine di città italiane la popolazione si è mobilitata per protestare contro le bombe israeliane a Gaza che hanno già ucciso centinaia di persone, in gran parte bambini e ferendone migliaia. Per chiedere la Pace in Palestina anche a Venezia i cittadini hanno chiesto l’immediato cessate il fuoco.

DSCF4132

DSCF4136

DSCF4165

Un gruppo di circa 30 manifestanti, si è ritrovato in una delle centralissime vie della capitale, di fronte al negozio Fendi in Largo Goldoni, nei pressi di Via del Corso, per dimostrare contro il presidente russo Vladimir Putin. I manifestanti, in gran parte cittadini ucraini residenti a Roma, sono scesi in piazza per chiedere all’esercito russo di lasciare l’Ucraina e di non “foraggiare” i ribelli che attualmente stanno occupando parte dell’est del paese. L’esercito ucraino negli ultimi giorni è riuscito a riprendere alcune città chiave occupate da diverso tempo dai ribelli e secondo quanto riportato dalle principali agenzie, qualche giorno fa almeno 30 soldati sono morti dopo uno scontro contro le forze separatiste.

DSCF4088

DSCF4092

DSCF4093

Andrea Rocchelli, 30 anni, fotoreporter e fondatore di www.cesura.it è morto assieme al suo interprete russo durante gli scontri che si sono susseguiti ieri nella regione del Donetsk.

Queste le notizie che per ora sono emerse da twitter:

Le Notizie si stanno continuamente rimbalzando e finché non ci sarà una nota ufficiale della Farnesina attraverso l’Unità di Crisi, non si saprà molto di più.

Positive Magazine numero 3 – compralo ora dal nostro sito